Piano Attestato di Risanamento

In questo articolo vi fornisco gli elementi caratterizzanti di un piano attestato di risanamento per permettervi di capire cos’è, come funziona e quali sono i suoi vantaggi

Cos’è il piano di risanamento?

Il piano attestato di risanamento è uno strumento di risanamento della situazione debitoria dell’imprenditore in stato di crisi o di insolvenza, che interviene in una fase stragiudiziale e con una modalità puramente negoziale, senza quindi la necessità di intervento di omologa da parte dell’autorità giudiziaria.

Si tratta di una soluzione prospettata dall’imprenditore in stato di crisi che può condurre ad un accordo con i diversi creditori per risolvere le cause della difficoltà aziendale, senza dover ricorrere a procedure concorsuali (costosi ed invasivi) garantendo nel contempo una protezione ai creditori

L’accordo ed il piano è riservato, nel senso che non prevede forme di pubblicità, salva la diversa scelta (facoltativa) di richiedere la pubblicazione nel registro delle imprese

Il piano di risanamento prima del nuovo codice della crisi di ipresa (d.lgs. n. 14/2019)

Lo strumento del piano di risanamento era caratterizzato, prima del nuovo codice della crisi di impresa, da un grado di utilizzo meno efficace a causa della mancanza di dettaglio dei contenuti e delle tempistiche delle approvazioni, che tendevano a sopraggiungere quando i piani risultavano ormai in parte superati.

La legge fallimentare aveva infatto dedicato al piano di risanamento il solo art. 67, comma 3°,  il quale regola esclusivamente gli effetti nell’ambito delle esenzioni dall’azione revocatoria fallimentare

La situazione dopo il nuovo codice della crisi di impresa

Il nuovo CCI ha riconosciuto che l’importanza del piano è superiore alla mera esenzione da revocatoria

Il nuovo CCI prevede una più dettagliata disciplina in merito al piano attestato di risanamento

I creditori coinvolti nel piano di risanamento

il piano non deve necessariamente coinvolgere la totalità dei creditori, bensì solamente quelli con cui occorra addivenire ad accordi in esecuzione del piano medesimo

Le caratteristiche del piano

Il piano di risanamento vede comprendere  

  1. la situazione economico-patrimoniale e finanziaria dell’impresa
  2. le principali cause della crisi
  3. le strategie d’intervento e dei tempi necessari per assicurare il riequilibrio della situazione finanziaria;
  4. i creditori e l’ammontare dei crediti dei quali si propone la rinegoziazione e lo stato delle eventuali trattative,
  5. l’elenco dei creditori estranei, con l’indicazione delle risorse destinate all’integrale soddisfacimento dei loro crediti alla data di scadenza;
  6. gli eventuali apporti di nuova finanza
  7. i tempi delle azioni da compiersi, che consentono di verificarne la realizzazione, nonché gli strumenti da adottare nel caso di scostamento tra gli obiettivo e la situazione in atto;
  8. il piano industriale e l’evidenziazione dei suoi effetti sul piano finanziario”.

La differenza tra il piano di risanamento e le procedure concorsuali

Si ritiene che il piano attestato di risanamento non sia da ricomprendere nel novero delle procedure concorsuali per 2 motivi principali:

non è sottoposto al controllo e all’omologa di un’autorità preposta

non prevede il coinvolgimento della totalità del ceto creditorio

I vantaggi della riservatezza

  • La natura del piano e degli accordi collegati al medesimo è quindi di tipo privatistico, consentendo di mantenere riservatezza su tali atti, evitando così una pubblicità negativa nei confronti degli stakeholders e dei clienti con cui le imprese continueranno a intrattenere regolari rapporti.

Piano Attestato di Risanamento: risposte alle domande frequenti

Cos’è il Piano Attestato di Risanamento?

Il Piano Attestato di Risanamento è uno strumento legale che consente alle imprese in difficoltà finanziaria di proporre ai creditori un piano per risanare la propria situazione economica, evitando il fallimento. Deve essere accompagnato da una relazione di un professionista indipendente che attesti la veridicità dei dati e l’idoneità del piano a risanare l’impres​​​a

Chi può accedere al Piano Attestato di Risanamento?

Qualsiasi imprenditore, sia persona fisica che società, che si trova in una situazione di crisi o di difficoltà finanziaria, può accedere a questo strumento per tentare di risanare la propria attivit​​​​à

Quali vantaggi offre il Piano Attestato di Risanamento?

Il principale vantaggio è la possibilità di superare una fase di crisi evitando il fallimento. Inoltre, offre all’impresa la chance di rinegoziare i debiti e di pianificare investimenti per il rilancio, sotto la supervisione di un professionista attestator​​​​e

Cosa contiene tipicamente un Piano Attestato di Risanamento?

Contiene una dettagliata analisi della situazione aziendale, una valutazione delle cause della crisi, le misure previste per il risanamento e le proiezioni finanziarie. Deve inoltre includere la relazione di attestazione da parte di un professionista indipendent​​​​e

Qual è il ruolo dell’attestatore nel Piano Attestato di Risanamento?

L’attestatore, un professionista indipendente, ha il compito di verificare la veridicità dei dati aziendali forniti e valutare l’idoneità e la fattibilità del piano di risanamento proposto dall’impresa, garantendo credibilità al processo agli occhi dei creditor​i

Chi predispone il piano di risanamento?

Il piano di risanamento può essere predisposto da un imprenditore che si trova in stato di crisi o di insolvenza. Questo strumento è rivolto agli imprenditori che intendono proporre ai propri creditori un progetto idoneo a risanare l’esposizione debitoria dell’impresa e a ristabilire la sua sostenibilità economica e finanziari​​​​.

Il piano è quindi un atto unilaterale elaborato dal debitore e non è soggetto ad alcun controllo preventivo da parte dei creditori, sebbene debba essere successivamente accettato da essi per essere efficace

Vuoi approfondire con altro materiale o hai bisogno di supporto?

Se hai bisogno di supporto per il piano di risanamento o semplicemente vuoi un parere sulla situazione aziendale, contattami senza impegno per una prima consulenza gratuita e scopri come posso aiutarti ad aggiungere valore alla tua impresa

Se vuoi altro materiale consulta il mio canale youtube su business plan, ricerche e analisi di mercato, piani strategici e modelli di business.

Hai bisogno di aiuto per la TUA impresa o startup?

CLICCA QUI per ottenere 30
minuti di consulenza gratuita

Hai trovato interessante questo articolo?
Condividilo con i tuoi contatti!

LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter
Facebook

Se desideri darmi un feedback o raccontarmi le tue esperienze contattami, parleremo del tuo progetto e di come renderlo più efficace.

Segui i miei contenuti anche sui canali:

consulenza e redazione piano industriale

Hai bisogno di aiuto?

Compila qui per ottenere una consulenza gratuita da 30 minuti.